Suona tutto un po’ diverso dopo questi mesi in cui la nostra routine è stata completamente stravolta. Tutto sembra avere una percezione differente, e, mentre piano ci si riapre alla normalità, noi ci rimettiamo in sella. Con una voglia tutta nuova, uno spirito rinnovato, e un’instancabile e preziosa passione che ci scorre nelle vene.

Venerdì prossimo si torna in pista per la prima data dell’anno dei corsi Riding School! Dopo che questa primavera infausta ci ha tolto le prime sei date, vediamo la bandiera verde in fondo alla pit lane. Vediamo i nostri mezzi nuovi fiammanti pronti per essere rimessi in moto, sentiamo l’adrenalina del ritorno, della cura di ogni dettaglio, percepiamo ogni singola emozione che ci dà questo sport: siamo pronti a ripartire.

Lo faremo rispettando scrupolosamente ogni linea guida di sicurezza e buonsenso: distanziamento, utilizzo dei dispositivi personali di sicurezza, sanificazione, contingentamento.

Il paddock tornerà ad essere animato dai nostri corsi di guida sicura, destinati a tutti i motociclisti che desiderano accrescere la propria consapevolezza in sella e creare quegli automatismi che consentono di guidare con maggior sicurezza in strada,  imparando a risolvere abilmente i pericoli quotidiani.

In pista invece tornerà lo show dei nostri quattro corsi di guida: il guida sportiva, dedicato a coloro che vogliono migliorare nelle strade impegnative come quelle di montagna, ma sfruttando, durante il corso, il contesto sicuro offerto dalla pista, il pista entry level, per chi mette per la prima volta le ruote in un tracciato, il pista 1, dedicato a chi vuole migliorare le proprie performance in pista a livello tecnico, mentale e cronometrico ed, infine, il pista 2, per i più esperti che mirano al perfezionamento e alla prestazione assoluta.

La location della ripartenza sarà incarnata dal circuito Tazio Nuvolari. Il tracciato pavese, con i suoi 2.805 metri di lunghezza, le 11 curve e il layout armonioso, conosciuto agli amanti delle due ruote per le battaglie del Trofeo Motoestate, sarà uno dei poli principali di tutta la stagione 2020 per i corsi di guida e le prove libere. Strategicamente posizionato, strutturalmente completo e didatticamente ideale, Tazio Nuvolari offrirà tutta la sicurezza di un moderno circuito.

Dopo che il motorsport ha vissuto, per un attimo, l’annientamento, un tunnel con luce fioca in fondo, senza alcuna certezza, senza quasi la speranza di ripartire in questo 2020 così tragicamente infausto, dopo che, per un attimo, ci si è seriamente chiesti se esistesse la possibilità di dare spazio al motociclismo, ecco che, l’attimo dopo, il motociclismo si è ripreso i suoi spazi. È stata ferrea la dedizione del motociclista, sempre tenacemente legata al desiderio di ripartire senza mai scostarsi dalle regole, notevole nella capacità di non spegnersi, intramontabile nella fedeltà al suo sentimento. Senza mai nascondersi, motociclisti, piloti, team o operatori, hanno rispettato l’emergenza in tutte le sue forme, senza mai voler essere di troppo, ma lavorando sempre in ogni modo per permettere al mondo delle due ruote di non fermarsi.

Ora, con tutta la responsabilità e la forza di volontà possibile, il motorsport riparte. Torniamo in pista con un desiderio crescente di riappropriarci di determinate sensazioni che solo la moto può dare. Torniamo con tutta la voglia di vivere un contesto amico, che per quanto sarà diverso da come eravamo soliti conoscerlo sempre amico ci sarà.

Torniamo entusiasticamente a rivivere i nostri spazi. La data è fissata. Venerdì 29 maggio rientriamo a scuola. In sicurezza, tenacemente appassionati e fortemente innamorati di quello che facciamo.
Vi aspettiamo!

 

Vai al calendario corsi 2020.

Vai al calendario prove libere 2020.